Torna all'Home Page www.provincia.imperia.it
 
 
La Villa oggi

Villa Nobel oggi, vista dalla strada.

Villa Nobel oggi, vista dal giardino.

Tutta la proprietà caduta nella successione del Comm. Alfred Nobel fu venduta, con atto 2 ottobre 1897, al Signor Max Adolphe Philipp, Direttore della Società Tedesca di Dinamite, che lo scienziato aveva in grande stima poiché era stato dallo stesso designato quale esecutore testamentario nel testamento del 1893, poi annullato.
Alla morte del Signor Philipp, avvenuta il 26 gennaio 1902, gli eredi, con atti 30 novembre 1905 e 4 aprile 1906, entrambi a rogito Notaio Roverio, vendettero l'intera proprietà al Signor Giobatta Parodi, la cui famiglia rimase proprietaria della villa e del parco circostante fino al 1969, anno in cui venne acquistata dall'Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo di Sanremo (oggi Azienda di Promozione Turistica) che la destinò a manifestazioni di alta cultura, scienza e turismo, in campo nazionale ed internazionale, nel solo interesse pubblico e senza alcun fine di lucro.
La Provincia di Imperia, divenutane proprietaria nel 1973, non è venuta meno a questi impegni, dotando la Villa Nobel di tutte le attrezzature necessarie al raggiungimento dei suoi scopi.

Dopo alcuni anni di chiusura, dovuta ai grandi lavori di restauro resi possibili grazie ai cospicui finanziamenti della Fondazione della Cassa di Risparmio di Genova e Imperia, la Villa è stata riaperta nel 2002. L'esposizione permanente, che negli anni ottanta era stata sistemata a cura della Fondazione Nobel, con la supervisione dell'ingegner Strandh, Direttore del Museo della Tecnica di Stoccolma, è stata completamente riallestita dalla società Woodtli Design di Zurigo.

"Scopri l'Ottocento" - così è stata denominata l'esposizione - offre un quadro generale delle scoperte più importanti del XIX secolo all'interno delle quali si inseriscono le attività di ricerca a cui Nobel si è dedicato: telegrafo, telefono e in genere l'alta fedeltà; la seta artificiale e i materiali sintetici; gli utensili di lavoro e la galleria del San Gottardo; la dinamite, i primi tentativi di ricerca a partire dalla scoperta della nitroglicerina fatta dall'italiano Ascanio Sobrero nel 1847; i riconoscimenti; un plastico della proprietà di Alfred Nobel a Sanremo; il volumetto "Memorie di Avigliana"; i cimeli del Premio Nobel Giulio Natta; l'esposizione filatelica dedicata a molti Premi Nobel e allo stesso Alfred Nobel; l'elenco di tutti i Premi Nobel dal 1901 ad oggi, nonché i ritratti dei Premi Nobel italiani.

 

Per una visione ottimale si consiglia una risoluzione di 800x600 pixel e l'uso di
Ultimo aggiornamento 12 marzo 2004